BABBO NATALE NON ESISTE

NEU DUBBEL ALE


Babbo Natale non esiste. Ma non ditelo ai bimbi. Almeno fino a quando non saranno in grado di usare uno smartphone e scoprire l’amara verità. Babbo Natale non esiste dicevamo. Eppure tutti noi crediamo nelle favole.

Favole tramandate di olimpi colmi di dei che ci osservano e ci giudicano, favole attuali di governi che funzionano e Stati dove è meglio vivere piuttosto che in altri, favole raccontate da giornalisti dove la guerra ha motivazioni ideologiche e il denaro non c’entra, favole dove la tua ragazza dorme nel letto col suo migliore amico e tra loro non succederà mai niente. Ma Babbo Natale non esiste signori e signore. Anche se a tutti fa comodo credere il contrario.

E dalla sua sacca, più pesante del solito, tira fuori questa birra che gli Spastic Brewers gli hanno dedicato. Sono ancora dei bimbi, nonostante tutto.

Color tonaca di frate scuro e cappello di schiuma pannoso color nocciola. Si presenta così. Avvicinando il naso al bicchiere si avvertono le spezie, anice stellato e scorza d’arancia, che predominano su un leggero tappeto di caffè dato dalla tostatura dei malti. In bocca esplode la complessità aromatica che il lievito belga riesce a dare, miscelandosi perfettamente con le spezie e le note decise dei malti. Nonostante tutto la birra risulta piuttosto secca e beverina grazie alla quantità di luppolo utilizzato, in netto contrasto con lo stile di riferimento Dubbel.

La favola si conclude con Babbo Natale che regala questa birra a tutti i bimbi buoni. E i genitori si incazzano.

Specifiche Tecniche (?)

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑